Detrazioni fiscali

Informazioni sulle detrazioni fiscali 50% per impianto fotovoltaico:

La detrazione fiscale sugli interventi di ristrutturazione edilizia, introdotta nel 1998, è stata resa permanente dal DL n°201/2011 a partire dal 01/01/2012. La Legge di Stabilità 2016 n°208 del 28/12/2015 ha prorogato la detrazione fiscale fino al 31/12/2018. In particolare:

  • Per le spese sostenute dal 01/01/2018 al 31/12/2018, detrazione IRPEF pari al 50% e limite massimo di spesa di 96.000,00 euro per unità immobiliare
  • Per le spese sostenute dal 01/01/2019 in poi, la detrazione IRPEF torna al 36% con un limite massimo di spesa di 48.000,00 euro per unità immobiliare

La detrazione deve essere ripartita in dieci quote annuali di pari importo. Inoltre, ciascun contribuente ha diritto a detrarre annualmente la quota spettante nei limiti dell’IRPEF dovuta per l’anno in questione. Non è ammesso il rimborso di somme eccedenti l’imposta.

Soggetti a cui spetta l’agevolazione:

L’agevolazione spetta non solo ai proprietari degli immobili ma anche ai titolari di dirittireali/personali di godimento sugli immobili oggetto degli interventi e che ne sostengono lerelative spese, quali:

  • Proprietari o nudi proprietari
  • Titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
  • Locatari o comodatari
  • Soci di cooperative divise e indivise
  • Imprenditori individuali, per gli immobili non rientranti fra i beni strumentali o merce
  • Soggetti indicati nell’articolo 5 del Tuir, che producono redditi in forma associata (societàsemplici, in nome collettivo, in accomandita semplice e soggetti a questi equiparati,imprese familiari), alle stesse condizioni previste per gli imprenditori individuali
  • Familiare convivente del possessore
  • Detentore dell’immobile oggetto dell’intervento

Lavori per i quali spetta la detrazione:

Tra i lavori sulle unità immobiliari residenziali e sugli edifici residenziali per i quali spetta l’agevolazione fiscale fanno parte:

  • Gli interventi finalizzati alla cablatura degli edifici, al contenimento dell’inquinamentoacustico, al conseguimento di risparmi energetici, all’adozione di misure di sicurezzastatica e antisismica degli edifici, all’esecuzione di opere interne. Con parere protocollato n° 2012/137364, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che la realizzazione di impianti fotovoltaici sugli edifici ammessi alle detrazioni gode di questa agevolazione nei limiti e per gli importi previsti

Adempimenti:

Gli adempimenti previsti per richiedere la detrazione sulle spese di ristrutturazione sonostati recentemente semplificati e ridotti.In particolare, dal 14 maggio 2011 è stato soppresso l’obbligo dell’invio della comunicazionedi inizio al Centro operativo di Pescara e quello di indicare il costo della manodopera,in maniera distinta, nella fattura emessa dall’impresa che esegue i lavori. Il soggetto che intende avvalersi della detrazione deve:

  • Indicare nella dichiarazione dei redditi i dati catastali identificativi dell’immobile e,se i lavori sono effettuati dal detentore, gli estremi di registrazione dell’atto che ne costituiscetitolo e gli altri dati richiesti per il controllo della detrazione.
  • Conservare ed esibire, a richiesta degli uffici, i documenti indicati nel provvedimentodel Direttore dell’Agenzia delle Entrate del 2 novembre 2011. In particolare:
    • Comunicazione all’Azienda Sanitaria Locale se dovuto in merito alla sicurezza nei cantieri
    • Fatture e ricevute dei bonifici comprovanti le spese sostenute. Nel bonifico bancario o postale devono risultare la causale del versamento, il codice fiscale del soggetto che paga e il codice fiscale o PIVA del beneficiario del pagamento
  • Domanda di accatastamento (se l’immobile non è ancora censito)
  • Ricevute di pagamento dell’Imposta sugli immobili, se dovuta
  • Delibera assembleare di approvazione dell’esecuzione dei lavori (per gli interventi su particomuni di edifici residenziali) e tabella millesimale di ripartizione delle spese per interventi su condomini
  • Dichiarazione di consenso del possessore dell’immobile all’esecuzione dei lavori, per gliinterventi effettuati dal detentore dell’immobile, se diverso dai familiari conviventi
  • Abilitazioni amministrative richieste dalla vigente legislazione edilizia in relazione allatipologia di lavori da realizzare (concessioni, autorizzazioni, eccetera) o, se la normativanon prevede alcun titolo abilitativo, dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà incui indicare la data di inizio dei lavori e attestare che gli interventi realizzati rientrano tra quelli agevolabili

Guida agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie

Clicca qui per scaricare la guida dell'Agenzia delle Entrate

Ener Green Gate s.r.l.

Via Verdi, n°28 - 29121 Piacenza (PC)

P.IVA n. 01610810333
Tel. 0523 1725058 | Fax 0523 1901686 |